Le voci della differenza

Le voci della differenza

Su iniziativa di Tiziana Drago e Cinzia Leone

L’incontro dal titolo “Le voci della differenza” ha come obiettivo principale quello di parlare della violenza di genere che si consuma all’interno delle famiglie mafiose, dove le donne sono spesso succubi dei mariti e costrette ad agire in casa, con gli altri e per la stessa educazione dei figli, in base alle direttive dei “capi”.

Questo evento è rivolto a chi come loro, donne vittime all’interno di famiglie mafiose ma non vittime di mafia, ha trovato il coraggio di testimoniare e di raccontare di se e si pone come fine unico la conoscenza e la sensibilizzazione di un fenomeno tanto silenzioso quanto grave.

Interverranno:
Cinzia Leone – Portavoce del M5S Senato
Mario Giarrusso – Portavoce del M5S Senato
Dino Giarrusso – Portavoce del M5S Parlamento Europeo
Roberta Schillaci – Portavoce del M5S Regione Sicilia
Salvina Nastasi
– Funzionario assistente sociale della Questura di Catania
Daniela Mainenti
– Professoressa di Diritto processuale penale e Direttore nazionale Postgraduate Fondazione YmcaItalia
Mons. Antonino Raspanti –
Vescovo di Acireale

 

L'11 Gennaio 2020
11 gennaio dalle 16:00 alle 19:30

Visualizza mappa

Ospiti

Cinzia Leone

Cinzia Leone

Portavoce M5S Senato. Vice Presidente della Commissione sul femminicidio, nonché su ogni forma di violenza di genere e membro della Commissione Bilancio
Mario  Giarrusso

Mario Giarrusso

Portavoce M5S Senato. Membro della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari, membro della 2ª Commissione permanente Giustizia, membro del Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa e membro della Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali, anche straniere
Dino Giarrusso

Dino Giarrusso

Portavoce M5S al Parlamento europeo.
Salvina  Nastasi

Salvina Nastasi

Funzionario assistente sociale della Questura di Catania
Daniela  Mainenti

Daniela Mainenti

Professoressa di Diritto processuale penale e Direttore nazionale Postgraduate Fondazione Ymca Italia
Mons. Antonino Raspanti

Mons. Antonino Raspanti

Vescovo di Acireale

Su iniziativa di Tiziana Drago e Cinzia Leone

L’incontro dal titolo “Le voci della differenza” ha come obiettivo principale quello di parlare della violenza di genere che si consuma all’interno delle famiglie mafiose, dove le donne sono spesso succubi dei mariti e costrette ad agire in casa, con gli altri e per la stessa educazione dei figli, in base alle direttive dei “capi”.

Questo evento è rivolto a chi come loro, donne vittime all’interno di famiglie mafiose ma non vittime di mafia, ha trovato il coraggio di testimoniare e di raccontare di se e si pone come fine unico la conoscenza e la sensibilizzazione di un fenomeno tanto silenzioso quanto grave.

Interverranno:
Cinzia Leone – Portavoce del M5S Senato
Mario Giarrusso – Portavoce del M5S Senato
Dino Giarrusso – Portavoce del M5S Parlamento Europeo
Roberta Schillaci – Portavoce del M5S Regione Sicilia
Salvina Nastasi
– Funzionario assistente sociale della Questura di Catania
Daniela Mainenti
– Professoressa di Diritto processuale penale e Direttore nazionale Postgraduate Fondazione YmcaItalia
Mons. Antonino Raspanti –
Vescovo di Acireale