Nemmeno con un fiore. Nemmeno con un clic.

Nemmeno con un fiore. Nemmeno con un clic.

Conferenza/evento in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Nel 1999 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha designato il 25 novembre come Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne e ha invitato governi, organizzazioni internazionali a organizzare in quel giorno attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica su una delle più devastanti violazioni dei diritti umani ancora molto diffusa. In Italia secondo i dati Istat il 31% delle 16-70enni (6 milioni 788 mila donne) ha subìto nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale.
Accanto alla violenza fisica, internet e le nuove tecnologie hanno aperto un nuovo fronte di pericolo. Sono sempre di più le donne che subiscono molestie o minacce online, spesso con frasi sessiste, omofobiche o transfobiche. In aumento anche il numero di donne che ha denunciato che informazioni personali e private o altri dati sensibili riguardanti la loro persona (il cosiddetto fenomeno del “doxxing”) erano stati condivisi online senza il loro consenso. E poi ci sono i fenomeni di cyberbullismo sessuale, sexting, revenge porn, deepfake. L’impatto psicologico di tutto questo può essere devastante: le donne che hanno subito molestie o minacce online dichiarano di provare diminuzione dell’autostima e della fiducia in sé stesse. Ma sono diffusi anche stress e ansia, attacchi di panico, disturbi del sonno. Fino alle conseguenze più drammatiche.
Sul fronte legislativo è importante proseguire il percorso avviato con il “Codice Rosso”. Ma serve una svolta culturale che coinvolga tutti.
Di questo e di molto altro si parlerà nel convegno/evento che il Gruppo del Movimento 5 Stelle al Senato organizza in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

 

PROGRAMMA:

LE NOSTRE LEGGI PER L’EDUCAZIONE EMOTIVA E CONTRO L’ODIO ONLINE

Alessandra Maiorino – Vicepresidente Vicario Gruppo M5S Senato

Cinzia Leone – Vicepresidente commissione d’inchiesta sul femminicidio

Elvira Lucia Evangelista – Senatrice commissione Giustizia, relatrice legge “Codice Rosso”

 

SCUSA MA NON TI CHIAMO AMORE

Selvaggia Lucarelli – Giornalista de Il Fatto Quotidiano, scrittrice

Maria Rita Parsi – Psicoterapeuta, Presidente della Fondazione Fabbrica della Pace e Movimento Bambino Onlus, già Membro del Comitato Onu dei diritti del Fanciullo/a

 

CAROLINA PICCHIO, IL MESSAGGIO E L’EREDITÀ DELLA PRIMA VITTIMA DI ODIO ONLINE

Paolo Picchio – Padre di Carolina Picchio e presidente onorario Fondazione Carolina

Ivano Zoppi – Direttore Generale Fondazione Carolina

 

SICUREZZA DIGITALE: IL RUOLO DELLE PIATTAFORME E DEI SOCIAL

Martina Colasante –  Public Policy Analyst Google

Angelo Mazzetti – Public Policy Manager Facebook

 

UNA GENERAZIONE NELLA RETE 

Stash Fiordispino – Cantante, leader dei “The Kolors”

Intervistato da:

Gianluca Daluiso (scrittore e conduttore) e Daniele Grassucci (direttore e founder)skuola.net

 

ROMA PER LA PARITÀ E CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE

Virginia Raggi – Sindaco di Roma

 

CODICE ROSSO E NON SOLO. LO STATO DALLA PARTE DELLE DONNE

Alfonso Bonafede – Ministro della giustizia

Il 26 Novembre 2019
26 novembre alle 10:00
127 iscritti

Visualizza mappa

Ospiti

Alfonso Bonafede

Alfonso Bonafede

Ministro della Giustizia
Virginia Raggi

Virginia Raggi

Sindaco di Roma
Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli

Giornalista de Il Fatto Quotidiano, scrittrice
Maria Rita Parsi

Maria Rita Parsi

Psicoterapeuta, Presidente della Fondazione Fabbrica della Pace e Movimento Bambino Onlus, già Membro del Comitato Onu dei diritti del Fanciullo/a
Stash Fiordispino

Stash Fiordispino

Cantante, leader dei "The Kolors"
Alessandra  Maiorino

Alessandra Maiorino

Vicepresidente Vicario Gruppo Movimento 5 Stelle Senato
Cinzia  Leone

Cinzia Leone

Vicepresidente commissione d'inchiesta sul femminicidio
Elvira Lucia Evangelista

Elvira Lucia Evangelista

Senatrice - Commissione Giustizia - relatrice legge "Codice Rosso"

Conferenza/evento in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Nel 1999 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha designato il 25 novembre come Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne e ha invitato governi, organizzazioni internazionali a organizzare in quel giorno attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica su una delle più devastanti violazioni dei diritti umani ancora molto diffusa. In Italia secondo i dati Istat il 31% delle 16-70enni (6 milioni 788 mila donne) ha subìto nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale.
Accanto alla violenza fisica, internet e le nuove tecnologie hanno aperto un nuovo fronte di pericolo. Sono sempre di più le donne che subiscono molestie o minacce online, spesso con frasi sessiste, omofobiche o transfobiche. In aumento anche il numero di donne che ha denunciato che informazioni personali e private o altri dati sensibili riguardanti la loro persona (il cosiddetto fenomeno del “doxxing”) erano stati condivisi online senza il loro consenso. E poi ci sono i fenomeni di cyberbullismo sessuale, sexting, revenge porn, deepfake. L’impatto psicologico di tutto questo può essere devastante: le donne che hanno subito molestie o minacce online dichiarano di provare diminuzione dell’autostima e della fiducia in sé stesse. Ma sono diffusi anche stress e ansia, attacchi di panico, disturbi del sonno. Fino alle conseguenze più drammatiche.
Sul fronte legislativo è importante proseguire il percorso avviato con il “Codice Rosso”. Ma serve una svolta culturale che coinvolga tutti.
Di questo e di molto altro si parlerà nel convegno/evento che il Gruppo del Movimento 5 Stelle al Senato organizza in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

 

PROGRAMMA:

LE NOSTRE LEGGI PER L’EDUCAZIONE EMOTIVA E CONTRO L’ODIO ONLINE

Alessandra Maiorino – Vicepresidente Vicario Gruppo M5S Senato

Cinzia Leone – Vicepresidente commissione d’inchiesta sul femminicidio

Elvira Lucia Evangelista – Senatrice commissione Giustizia, relatrice legge “Codice Rosso”

 

SCUSA MA NON TI CHIAMO AMORE

Selvaggia Lucarelli – Giornalista de Il Fatto Quotidiano, scrittrice

Maria Rita Parsi – Psicoterapeuta, Presidente della Fondazione Fabbrica della Pace e Movimento Bambino Onlus, già Membro del Comitato Onu dei diritti del Fanciullo/a

 

CAROLINA PICCHIO, IL MESSAGGIO E L’EREDITÀ DELLA PRIMA VITTIMA DI ODIO ONLINE

Paolo Picchio – Padre di Carolina Picchio e presidente onorario Fondazione Carolina

Ivano Zoppi – Direttore Generale Fondazione Carolina

 

SICUREZZA DIGITALE: IL RUOLO DELLE PIATTAFORME E DEI SOCIAL

Martina Colasante –  Public Policy Analyst Google

Angelo Mazzetti – Public Policy Manager Facebook

 

UNA GENERAZIONE NELLA RETE 

Stash Fiordispino – Cantante, leader dei “The Kolors”

Intervistato da:

Gianluca Daluiso (scrittore e conduttore) e Daniele Grassucci (direttore e founder)skuola.net

 

ROMA PER LA PARITÀ E CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE

Virginia Raggi – Sindaco di Roma

 

CODICE ROSSO E NON SOLO. LO STATO DALLA PARTE DELLE DONNE

Alfonso Bonafede – Ministro della giustizia